Peggy Guggenheim Collection ( @guggenheim_venice ) Instagram Profile

guggenheim_venice

Peggy Guggenheim Collection

An astonishing collection of 20th century art collected by Peggy Guggenheim. Instagrams by Maria Rita Cerilli, Officer for Press and Social Media

  • 1.5k posts
  • 265.5k followers
  • 648 following

Peggy Guggenheim Collection Profile Information

  • 🇮🇹 SAVE THE DATE: domani lunedì 14 ottobre Arrigo Cipriani, patron del leggendario Harry’s Bar, incontrerà il pubblico a Palazzo Venier dei Leoni per raccontare i suoi ricordi della Venezia degli anni '50 - '60, quando celebri personaggi del calibro di Ernest Hemingway, Orson Welles, Eugenio Montale e Peggy Guggenheim frequentavano il suo storico locale. L’appuntamento rientra nel ciclo STORIE, parte dei Public Programs "La continuità di una visione". Gli incontri sono gratuiti per i residenti della Città metropolitana di Venezia. #PeggyGuggenheimCollection
.
.
🇬🇧 SAVE THE DATE. Tomorrow October 14, 4.30 pm Arrigo Cipriani, Italian entrepreneur of the famous Harry’s Bar, will narrate historical moments of post-war Venice up to 1979, and reconstruct the social and cultural milieu of the city where Peggy Guggenheim lived. In Italian only. NARRATIVES is part of the Public Programs "The Continuity of a Vision" #PeggyGuggenheimCollection
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    🇮🇹 SAVE THE DATE: domani lunedì 14 ottobre Arrigo Cipriani, patron del leggendario Harry’s Bar, incontrerà il pubblico a Palazzo Venier dei Leoni per raccontare i suoi ricordi della Venezia degli anni '50 - '60, quando celebri personaggi del calibro di Ernest Hemingway, Orson Welles, Eugenio Montale e Peggy Guggenheim frequentavano il suo storico locale. L’appuntamento rientra nel ciclo STORIE, parte dei Public Programs "La continuità di una visione". Gli incontri sono gratuiti per i residenti della Città metropolitana di Venezia. #PeggyGuggenheimCollection
    .
    .
    🇬🇧 SAVE THE DATE. Tomorrow October 14, 4.30 pm Arrigo Cipriani, Italian entrepreneur of the famous Harry’s Bar, will narrate historical moments of post-war Venice up to 1979, and reconstruct the social and cultural milieu of the city where Peggy Guggenheim lived. In Italian only. NARRATIVES is part of the Public Programs "The Continuity of a Vision" #PeggyGuggenheimCollection

  •  1,253  0  13 October, 2019
  • 🇮🇹 Domani, domenica 13 ottobre, la Collezione Peggy Guggenheim partecipa alla Giornata Nazionale @famigliealmuseo con ingresso gratuito per le famiglie, un doppio laboratorio alle 11 e alle 15 per bambini dai 4 ai 10 anni, e presentazioni gratuite. Inoltre nel corso della giornata sarà possibile associarsi alla Guggenheim Family Card con una riduzione del 25%. Sarà un'occasione da non perdere per vivere il museo con tutta la famiglia! 👪👨‍👩‍👦👩‍👩‍👦👨‍👧👩‍👦 #PeggyGuggenheimCollection #giornatanazionalefamigliealmuseo
.
.
🇬🇧 Families! Tomorrow, October 13, the Peggy Guggenheim Collection joins The Family National Day at Museum with free entrance for families, free workshops and presentations to the public. Furthermore, you can receive 25% discount on first registrations to the Guggenheim Family Card to join our members community. Enjoy the museum with your family! 👪👨‍👩‍👧👩‍👩‍👦 👨‍👧👩‍👦#PeggyGuggenheimCollection
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    🇮🇹 Domani, domenica 13 ottobre, la Collezione Peggy Guggenheim partecipa alla Giornata Nazionale @famigliealmuseo con ingresso gratuito per le famiglie, un doppio laboratorio alle 11 e alle 15 per bambini dai 4 ai 10 anni, e presentazioni gratuite. Inoltre nel corso della giornata sarà possibile associarsi alla Guggenheim Family Card con una riduzione del 25%. Sarà un'occasione da non perdere per vivere il museo con tutta la famiglia! 👪👨‍👩‍👦👩‍👩‍👦👨‍👧👩‍👦 #PeggyGuggenheimCollection #giornatanazionalefamigliealmuseo
    .
    .
    🇬🇧 Families! Tomorrow, October 13, the Peggy Guggenheim Collection joins The Family National Day at Museum with free entrance for families, free workshops and presentations to the public. Furthermore, you can receive 25% discount on first registrations to the Guggenheim Family Card to join our members community. Enjoy the museum with your family! 👪👨‍👩‍👧👩‍👩‍👦 👨‍👧👩‍👦 #PeggyGuggenheimCollection

  •  741  0  12 October, 2019
  • Gioia, paura, calma, allegria, ansia e tensione: sono queste le emozioni protagoniste di "Emozion-Arti", coinvolgente ciclo di incontri per i bambini e i loro genitori, soci della Family Card del museo. Sei appuntamenti, al via domani e fino a maggio, in diversi luoghi della città, dalle Gallerie dell'Accademia a Palazzo Ducale, dal Teatrino Groggia al C.T.R. Venezia. Il progetto è in collaborazione con ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e con il sostegno de @ilgufo_official. Scoprite il calendario completo e associatevi 😉. Sostenere l’arte conviene! #EmozionArti #PeggyGuggenheimCollection
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    Gioia, paura, calma, allegria, ansia e tensione: sono queste le emozioni protagoniste di "Emozion-Arti", coinvolgente ciclo di incontri per i bambini e i loro genitori, soci della Family Card del museo. Sei appuntamenti, al via domani e fino a maggio, in diversi luoghi della città, dalle Gallerie dell'Accademia a Palazzo Ducale, dal Teatrino Groggia al C.T.R. Venezia. Il progetto è in collaborazione con ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e con il sostegno de @ilgufo_official. Scoprite il calendario completo e associatevi 😉. Sostenere l’arte conviene! #EmozionArti #PeggyGuggenheimCollection

  •  266  0  11 October, 2019
  • "Peggy è stata una musa del '900, perfettamente immedesimata nel ruolo di promotrice dell'arte" - Maria Luisa Frisa @lafrisa
.
Prossimo e ultimo appuntamento con INCROCI 👉 giovedì 24 ottobre con lo scrittore Tiziano Scarpa e una sua originalissima rilettura de "L'impero della luce" di René Magritte.
.
.
.
Ph. Maria Rita Cerilli
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    "Peggy è stata una musa del '900, perfettamente immedesimata nel ruolo di promotrice dell'arte" - Maria Luisa Frisa @lafrisa
    .
    Prossimo e ultimo appuntamento con INCROCI 👉 giovedì 24 ottobre con lo scrittore Tiziano Scarpa e una sua originalissima rilettura de "L'impero della luce" di René Magritte.
    .
    .
    .
    Ph. Maria Rita Cerilli

  •  1,519  0  10 October, 2019
  • 🇬🇧 Although linked to the American Abstract Expressionist movement of the 1950s and ’60s, Grace Hartigan rejected the division between abstraction and representation. She said, “I want an art that is not ‘abstract’ and not ‘realistic’—I cannot describe the look of this art, but I think I will know it when I see it.” Peggy Guggenheim acquired "Ireland", on view in the exhibition “Peggy Guggenheim: The Last Dogaressa” on a visit to Hartigan’s studio in New York in 1959. As a woman artist in a male-dominated era, she achieved less recognition than Abstract Expressionists Jackson Pollock and Robert Motherwell, but she is one of the few female painters to receive a level of exposure comparable to theirs. In 1957, "Life" magazine called Hartigan “the most celebrated of the young American women painters.” #LastDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
.
.
🇮🇹 Pur se legata al movimento dell’Espressionismo astratto americano degli anni '50 e' 60, Grace Hartigan rifiuta la netta scissione tra astrazione e rappresentazione. “Voglio un’arte che non sia ‘astratta’ né ‘realistica’”, afferma, “Non so dire che aspetto abbia quest’arte, ma penso la riconoscerò non appena la vedrò”. Peggy Guggenheim acquista "Irlanda", opera esposta nella mostra "Peggy Guggenheim. L'ultima Dogaressa", nel 1959, in occasione di una visita al suo studio a New York. Hartigan, donna artista in un’era maschilista, non diventa famosa come altri espressionisti astratti, ad esempio Jackson Pollock e Robert Motherwell, ma è tra le poche pittrici a raggiungere un analogo livello di visibilità. Nel 1957 la rivista “Life” definisce Hartigan “la più famosa giovane pittrice americana”. #UltimaDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
.
.
Ph. Matteo De Fina
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    🇬🇧 Although linked to the American Abstract Expressionist movement of the 1950s and ’60s, Grace Hartigan rejected the division between abstraction and representation. She said, “I want an art that is not ‘abstract’ and not ‘realistic’—I cannot describe the look of this art, but I think I will know it when I see it.” Peggy Guggenheim acquired "Ireland", on view in the exhibition “Peggy Guggenheim: The Last Dogaressa” on a visit to Hartigan’s studio in New York in 1959. As a woman artist in a male-dominated era, she achieved less recognition than Abstract Expressionists Jackson Pollock and Robert Motherwell, but she is one of the few female painters to receive a level of exposure comparable to theirs. In 1957, "Life" magazine called Hartigan “the most celebrated of the young American women painters.” #LastDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
    .
    .
    🇮🇹 Pur se legata al movimento dell’Espressionismo astratto americano degli anni '50 e' 60, Grace Hartigan rifiuta la netta scissione tra astrazione e rappresentazione. “Voglio un’arte che non sia ‘astratta’ né ‘realistica’”, afferma, “Non so dire che aspetto abbia quest’arte, ma penso la riconoscerò non appena la vedrò”. Peggy Guggenheim acquista "Irlanda", opera esposta nella mostra "Peggy Guggenheim. L'ultima Dogaressa", nel 1959, in occasione di una visita al suo studio a New York. Hartigan, donna artista in un’era maschilista, non diventa famosa come altri espressionisti astratti, ad esempio Jackson Pollock e Robert Motherwell, ma è tra le poche pittrici a raggiungere un analogo livello di visibilità. Nel 1957 la rivista “Life” definisce Hartigan “la più famosa giovane pittrice americana”. #UltimaDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
    .
    .
    Ph. Matteo De Fina

  •  1,124  0  9 October, 2019
  • 🇮🇹 Consapevole dell’importanza della moda nella definizione della persona, Peggy Guggenheim progetta la sua vita e se stessa sapendo che carattere, capacità performativa e accenti rendono le persone indimenticabili. Giovedì 10 ottobre (alle 11 e alle 15) Maria Luisa Frisa @lafrisa, critica, curatrice e professoressa ordinaria all'Università @iuav_moda di Venezia, racconta la mecenate americana evocando i gesti e le immagini che l’hanno fissata per sempre nella nostra memoria collettiva. L'appuntamento è parte del ciclo INCROCI. Ingresso libero, senza prenotazione, compreso nel biglietto d'accesso al museo. Tutti i giovedì i residenti della Città metropolitana di Venezia entrano gratuitamente esibendo il proprio documento d’identità. #PeggyGuggenheimCollection #UltimaDogaressa #LastDogaressa
.
.
. 🇬🇧 On Thursday, October 10, Maria Luisa Frisa, Professor and Chair of the Department of Fashion Design and Multimedia Arts at the IUAV University, Venice, will discuss the fashion trends and styles in vogue when Peggy Guggenheim lived in Venice. ENCOUNTERS is a series of meetings that involve artists, scholars, curators, and writers to learn and explore themes connected to both the permanent collection and temporary exhibitions. Free upon purchase of the museum ticket. In Italian only.
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    🇮🇹 Consapevole dell’importanza della moda nella definizione della persona, Peggy Guggenheim progetta la sua vita e se stessa sapendo che carattere, capacità performativa e accenti rendono le persone indimenticabili. Giovedì 10 ottobre (alle 11 e alle 15) Maria Luisa Frisa @lafrisa, critica, curatrice e professoressa ordinaria all'Università @iuav_moda di Venezia, racconta la mecenate americana evocando i gesti e le immagini che l’hanno fissata per sempre nella nostra memoria collettiva. L'appuntamento è parte del ciclo INCROCI. Ingresso libero, senza prenotazione, compreso nel biglietto d'accesso al museo. Tutti i giovedì i residenti della Città metropolitana di Venezia entrano gratuitamente esibendo il proprio documento d’identità. #PeggyGuggenheimCollection #UltimaDogaressa #LastDogaressa
    .
    .
    . 🇬🇧 On Thursday, October 10, Maria Luisa Frisa, Professor and Chair of the Department of Fashion Design and Multimedia Arts at the IUAV University, Venice, will discuss the fashion trends and styles in vogue when Peggy Guggenheim lived in Venice. ENCOUNTERS is a series of meetings that involve artists, scholars, curators, and writers to learn and explore themes connected to both the permanent collection and temporary exhibitions. Free upon purchase of the museum ticket. In Italian only.

  •  794  0  8 October, 2019
  • All our interns are such significant members to the museum community for their meaningful contributions across the Collection departments, , and for making our Internship Program the best it can be! Do you love art? Join our interns community! Learn more about our Internship program and apply. Please note: for those applying for the months of May-December, 2020, application must be postmarked by December 1, 2019. Learn more 👉 guggenheim-venice.it/inglese/education/internship-program.html
.
.
Ph. Francesca Bottazzin / Sara García Camacho / Rada Kratchanova
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    All our interns are such significant members to the museum community for their meaningful contributions across the Collection departments, , and for making our Internship Program the best it can be! Do you love art? Join our interns community! Learn more about our Internship program and apply. Please note: for those applying for the months of May-December, 2020, application must be postmarked by December 1, 2019. Learn more 👉 guggenheim-venice.it/inglese/education/internship-program.html
    .
    .
    Ph. Francesca Bottazzin / Sara García Camacho / Rada Kratchanova

  •  2,855  0  6 October, 2019
  • “Questa mostra [..] è un’opportunità unica di mostrare al nostro pubblico tutto quello che ha collezionato Peggy Guggenheim durante il suo soggiorno veneziano, dal ’48 al ’79 [..] Dunque un’occasione per vedere le opere più conosciute e amate della Collezione ma anche un’importante opportunità per ammirare capolavori meno esposti, addirittura inediti” - Karole P. B. Vail, curatrice della mostra "Peggy Guggenheim. L'ultima Dogaressa" e Direttrice del museo #UltimaDogaressa #LastDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
.
.
.
Video by Macofilm.com @maco_film_venice_london
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    “Questa mostra [..] è un’opportunità unica di mostrare al nostro pubblico tutto quello che ha collezionato Peggy Guggenheim durante il suo soggiorno veneziano, dal ’48 al ’79 [..] Dunque un’occasione per vedere le opere più conosciute e amate della Collezione ma anche un’importante opportunità per ammirare capolavori meno esposti, addirittura inediti” - Karole P. B. Vail, curatrice della mostra "Peggy Guggenheim. L'ultima Dogaressa" e Direttrice del museo #UltimaDogaressa #LastDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
    .
    .
    .
    Video by Macofilm.com @maco_film_venice_london

  •  1,096  0  4 October, 2019
  • Oggi all'Università Bocconi si è parlato di sostenibilità in occasione del Salone della CSR e dell'innovazione sociale @salone_csr_is. Tra i tantissimi interventi anche il panel “Arte, economia, impresa: investire in cultura conviene”, durante il quale il museo ha parlato della collaborazione con ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, dei valori di sostenibilità e inclusività in cui crede fermamente e di Guggenheim Intrapresae. #PeggyGuggenheimCollection #GuggenheimIntrapresae #CSRIS19 #Asvis
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    Università Bocconi

    Oggi all'Università Bocconi si è parlato di sostenibilità in occasione del Salone della CSR e dell'innovazione sociale @salone_csr_is. Tra i tantissimi interventi anche il panel “Arte, economia, impresa: investire in cultura conviene”, durante il quale il museo ha parlato della collaborazione con ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, dei valori di sostenibilità e inclusività in cui crede fermamente e di Guggenheim Intrapresae. #PeggyGuggenheimCollection #GuggenheimIntrapresae #CSRIS19 #Asvis

  •  440  0  2 October, 2019
  • SAVE THE DATE: Nuria Schoenberg Nono è stata la moglie del compositore veneziano Luigi Nono, ed è fondatrice dell’Archivio a lui dedicato. Domani, mercoledì 2 ottobre, alle 16.30 Nuria sarà la protagonista del 2° appuntamento con STORIE: un ciclo di incontri che coinvolgono personalità illustri che, attraverso la narrazione di luoghi e momenti storici, racconteranno il contesto sociale e il fermento culturale di Venezia, dal dopoguerra al 1979. A partire dalle 16, i residenti della Città metropolitana di Venezia entrano gratuitamente esibendo il proprio documento d’identità. STORIE è parte del programma "La continuità di una visione" 👉 guggenheim-venice.it
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    SAVE THE DATE: Nuria Schoenberg Nono è stata la moglie del compositore veneziano Luigi Nono, ed è fondatrice dell’Archivio a lui dedicato. Domani, mercoledì 2 ottobre, alle 16.30 Nuria sarà la protagonista del 2° appuntamento con STORIE: un ciclo di incontri che coinvolgono personalità illustri che, attraverso la narrazione di luoghi e momenti storici, racconteranno il contesto sociale e il fermento culturale di Venezia, dal dopoguerra al 1979. A partire dalle 16, i residenti della Città metropolitana di Venezia entrano gratuitamente esibendo il proprio documento d’identità. STORIE è parte del programma "La continuità di una visione" 👉 guggenheim-venice.it

  •  436  0  1 October, 2019
  • “I find myself in nature and nature in myself.” Born on this day the Japanese artist Kenzo Okada. His poetic abstractions introduced a sensibility of Japanese aesthetics to the gestural, allover abstract paintings current in New York during the 1950s, when he moved there and became a prominent member of the Abstract Expressionist community. He proceeded meditatively and without preconceived ideas to arrive at compositions that appear to emerge from a deep mental space. His work “Above the White” (1960) is on view in the exhibition “Peggy Guggenehim: The Last Dogaressa" and it exemplifies Peggy Guggenheim’s interest in contemporary takes on Japanese aesthetics. #KenzoOkada #LastDogaressa #PeggyGuggenheimCollection
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    “I find myself in nature and nature in myself.” Born on this day the Japanese artist Kenzo Okada. His poetic abstractions introduced a sensibility of Japanese aesthetics to the gestural, allover abstract paintings current in New York during the 1950s, when he moved there and became a prominent member of the Abstract Expressionist community. He proceeded meditatively and without preconceived ideas to arrive at compositions that appear to emerge from a deep mental space. His work “Above the White” (1960) is on view in the exhibition “Peggy Guggenehim: The Last Dogaressa" and it exemplifies Peggy Guggenheim’s interest in contemporary takes on Japanese aesthetics. #KenzoOkada #LastDogaressa #PeggyGuggenheimCollection

  •  831  0  28 September, 2019
  • 🇮🇹 "Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica". Recita così il 15° Goal dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, promossa da ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Insieme a loro, oggi ci uniamo all'onda verde dei #FridaysForFuture condividendo l'immagine dell'opera di Max Ernst "La foresta (La Forêt)", 1927–28. #FridaysforFuture
#ClimateStrike #PeggyGuggenheimCollection
.
.
🇬🇧 Today we join #FridaysforFuture with Max Ernst's "The Forest", 1927-28, from our collection. In 2018 the Peggy Guggenheim Collection joined ASviS, the Italian Alliance for Sustainable Development that promotes the 17 Goals of the United Nations 2030 Agenda.
  • @guggenheim_venice Profile picture

    @guggenheim_venice

    The Peggy Guggenheim Collection

    🇮🇹 "Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica". Recita così il 15° Goal dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, promossa da ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Insieme a loro, oggi ci uniamo all'onda verde dei #FridaysForFuture condividendo l'immagine dell'opera di Max Ernst "La foresta (La Forêt)", 1927–28. #FridaysforFuture
    #ClimateStrike #PeggyGuggenheimCollection
    .
    .
    🇬🇧 Today we join #FridaysforFuture with Max Ernst's "The Forest", 1927-28, from our collection. In 2018 the Peggy Guggenheim Collection joined ASviS, the Italian Alliance for Sustainable Development that promotes the 17 Goals of the United Nations 2030 Agenda.

  •  772  0  27 September, 2019