#ioleggo Instagram Photos & Videos

ioleggo - 114.1k posts

Latest #ioleggo Posts

Advertisements

Advertisements

  • 𝗥𝘂𝗯𝗿𝗶𝗰𝗮 𝗜𝗻𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗮 𝗔𝘂𝘁𝗼𝗿𝗶 𝗘𝗺𝗲𝗿𝗴𝗲𝗻𝘁𝗶 𝗗𝗶 𝗹𝗶𝗯𝗿𝗶𝗳𝗮𝗻𝗽𝗮𝗴𝗲𝟮 〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
𝙇𝙄𝘽𝙍𝙄𝙈𝘼𝙀𝙎𝙏𝙍𝙄
〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
Per la rubrica di @libri_fanpage_2
eccoci con un nuovo argomento:
𝙄 𝙡𝙞𝙗𝙧𝙞 𝙘𝙝𝙚 𝙥𝙞𝙪' 𝙢𝙞 𝙝𝙖𝙣𝙣𝙤 𝙞𝙨𝙥𝙞𝙧𝙖𝙩𝙤 durante la stesura di Prigioniera dei Sogni sono stati molti ma i più 𝙥𝙚𝙘𝙪𝙡𝙞𝙖𝙧𝙞 sono raccolti in questa 𝙛𝙤𝙩𝙤𝙜𝙧𝙖𝙛𝙞𝙖.
⠀
✨ 𝙇𝙚 𝙘𝙧𝙤𝙣𝙖𝙘𝙝𝙚 𝙙𝙞 𝙉𝙖𝙧𝙣𝙞𝙖 che ho amato follemente. Pur essendo un tomo di 1153 pagine, l'ho divorato in pochissimo tempo.
⠀
✨La saga di 𝙏𝙬𝙞𝙡𝙞𝙜𝙝𝙩 mi ha fatto sognare ma nel vero senso della parola.
⠀
✨ La trilogia delle gemme 𝙂𝙧𝙚𝙚𝙣, 𝙍𝙚𝙙, 𝘽𝙡𝙪𝙚 mi hanno trasportato in svariati mondi del passato, trasmettendomi la voglia di varcare portali del tempo e dello spazio.
⠀
✨ Infine ho dovuto anche studiare per capire maggiormente i turbamenti adolescenziali. Mi sono aiutata con 𝙂𝙡𝙞 𝙖𝙣𝙣𝙞 𝙙𝙚𝙡𝙡'𝙞𝙣𝙦𝙪𝙞𝙚𝙩𝙪𝙙𝙞𝙣𝙚.
⠀
〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
Autori coinvolti nella rubrica #Incontraautoriemergenti 👇 @lara_ilpoteredeglielementi_ @sirdan88 @morelli.dayana @elenapilato_author @steperadots @lorelei_eyre @theancientmelody @pilotadaieri @delbianco.f @adam1.0lafenice continua... ⠀
〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️ #librimaestri 
#rubrica
#librisulcomodino
#librisulibri
#read
#libridaleggere 
#libricheinsegnano
#leggereperche #leggerefabene #reading_time #reader #lettoridiinstagram #librichepassione #leggeremania #passionelibri #ioleggo
  • 𝗥𝘂𝗯𝗿𝗶𝗰𝗮 𝗜𝗻𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗮 𝗔𝘂𝘁𝗼𝗿𝗶 𝗘𝗺𝗲𝗿𝗴𝗲𝗻𝘁𝗶 𝗗𝗶 𝗹𝗶𝗯𝗿𝗶𝗳𝗮𝗻𝗽𝗮𝗴𝗲𝟮 〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
    𝙇𝙄𝘽𝙍𝙄𝙈𝘼𝙀𝙎𝙏𝙍𝙄
    〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
    Per la rubrica di @libri_fanpage_2
    eccoci con un nuovo argomento:
    𝙄 𝙡𝙞𝙗𝙧𝙞 𝙘𝙝𝙚 𝙥𝙞𝙪' 𝙢𝙞 𝙝𝙖𝙣𝙣𝙤 𝙞𝙨𝙥𝙞𝙧𝙖𝙩𝙤 durante la stesura di Prigioniera dei Sogni sono stati molti ma i più 𝙥𝙚𝙘𝙪𝙡𝙞𝙖𝙧𝙞 sono raccolti in questa 𝙛𝙤𝙩𝙤𝙜𝙧𝙖𝙛𝙞𝙖.

    ✨ 𝙇𝙚 𝙘𝙧𝙤𝙣𝙖𝙘𝙝𝙚 𝙙𝙞 𝙉𝙖𝙧𝙣𝙞𝙖 che ho amato follemente. Pur essendo un tomo di 1153 pagine, l'ho divorato in pochissimo tempo.

    ✨La saga di 𝙏𝙬𝙞𝙡𝙞𝙜𝙝𝙩 mi ha fatto sognare ma nel vero senso della parola.

    ✨ La trilogia delle gemme 𝙂𝙧𝙚𝙚𝙣, 𝙍𝙚𝙙, 𝘽𝙡𝙪𝙚 mi hanno trasportato in svariati mondi del passato, trasmettendomi la voglia di varcare portali del tempo e dello spazio.

    ✨ Infine ho dovuto anche studiare per capire maggiormente i turbamenti adolescenziali. Mi sono aiutata con 𝙂𝙡𝙞 𝙖𝙣𝙣𝙞 𝙙𝙚𝙡𝙡'𝙞𝙣𝙦𝙪𝙞𝙚𝙩𝙪𝙙𝙞𝙣𝙚.

    〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
    Autori coinvolti nella rubrica #Incontraautoriemergenti 👇 @lara_ilpoteredeglielementi_ @sirdan88 @morelli.dayana @elenapilato_author @steperadots @lorelei_eyre @theancientmelody @pilotadaieri @delbianco.f @adam1.0lafenice continua... ⠀
    〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️ #librimaestri
    #rubrica
    #librisulcomodino
    #librisulibri
    #read
    #libridaleggere
    #libricheinsegnano
    #leggereperche #leggerefabene #reading_time #reader #lettoridiinstagram #librichepassione #leggeremania #passionelibri #ioleggo
  •  34  10  2 hours ago

Advertisements

  • 𝐓𝐚𝐮𝐭𝐨𝐠𝐫𝐚𝐦𝐦𝐚 𝐢𝐧 𝐬 - 𝐒𝐨𝐫𝐩𝐫𝐞𝐧𝐝𝐢𝐦𝐢
.
Scritto mentalmente mentre facevo il cameriere, trascritto e limato tornato a casa. Era un gioco che facevo per far passare più velocemente le estenuanti ore passate fra i tavoli. Un modo per rifugiarmi nei miei sogni anche da sveglio. O forse anche questo è un altro racconto.
.
Il racconto narra di sette ladri giustiziati, dimenticati per sempre nel flusso incessante della storia. Rappresentava il mio stato d'animo di quel periodo, in cui scrivere era la mia unica priorità ben al di sopra di quel che poteva essere il mio benessere mentale. E mi sentivo in colpa per questo, poiché dalle alte sfere ti viene sempre inculcata l'idea che le passioni non possano essere una priorità. L'uso del tautogramma è giustificato proprio da questo: è difficile esprimere a parole il senso di soffocamento di non riuscire a trovare la propria strada.
.
L'ultima parte del tautogramma è postuma. È stata scritta per infondere quel coraggio che non avevo quando ho scritto il tautogramma. Un incoraggiamento per il mio io del passato e per i vostri io del presente. Spero gradirete.
.
Tutto quello che scrivo e pubblico qui, è interamente farina del mio sacco. O sangue della mia carne se preferite.
.
Se vi piacciono i miei contenuti su Instagram, non dimenticatevi di seguirmi anche su Facebook: Suggestioni ibride (link in bio).
  • 𝐓𝐚𝐮𝐭𝐨𝐠𝐫𝐚𝐦𝐦𝐚 𝐢𝐧 𝐬 - 𝐒𝐨𝐫𝐩𝐫𝐞𝐧𝐝𝐢𝐦𝐢
    .
    Scritto mentalmente mentre facevo il cameriere, trascritto e limato tornato a casa. Era un gioco che facevo per far passare più velocemente le estenuanti ore passate fra i tavoli. Un modo per rifugiarmi nei miei sogni anche da sveglio. O forse anche questo è un altro racconto.
    .
    Il racconto narra di sette ladri giustiziati, dimenticati per sempre nel flusso incessante della storia. Rappresentava il mio stato d'animo di quel periodo, in cui scrivere era la mia unica priorità ben al di sopra di quel che poteva essere il mio benessere mentale. E mi sentivo in colpa per questo, poiché dalle alte sfere ti viene sempre inculcata l'idea che le passioni non possano essere una priorità. L'uso del tautogramma è giustificato proprio da questo: è difficile esprimere a parole il senso di soffocamento di non riuscire a trovare la propria strada.
    .
    L'ultima parte del tautogramma è postuma. È stata scritta per infondere quel coraggio che non avevo quando ho scritto il tautogramma. Un incoraggiamento per il mio io del passato e per i vostri io del presente. Spero gradirete.
    .
    Tutto quello che scrivo e pubblico qui, è interamente farina del mio sacco. O sangue della mia carne se preferite.
    .
    Se vi piacciono i miei contenuti su Instagram, non dimenticatevi di seguirmi anche su Facebook: Suggestioni ibride (link in bio).
  •  51  1  4 hours ago
  • L' URLO E IL FURORE, William Faulkner.
.
.
.
' sᴏɴᴏ sᴇᴍᴘʀᴇ ʟᴇ ᴀʙɪᴛᴜᴅɪɴɪ ᴏᴢɪᴏsᴇ ǫᴜᴇʟʟᴇ ᴄʜᴇ sɪ ʀɪᴍᴘɪᴀɴɢᴏɴᴏ '.
.
.
.
Quella che ci racconta Faulkner e' la storia della fine della famiglia Compson travolta dalla sfortuna e dagli errori commessi dai suoi componenti. Quattro giornate e quattro protagonisti che raccontano una vicenda familiare dai risvolti drammatici, tra sensi di colpa e volontà di riscatto, nella visione della famiglia come luogo di oppressione e annientamento dell' individuo. Il primo giorno, in cui Benji e' il protagonista, viene raccontato attraverso il flusso di coscienza ed è forse il più complesso : i salti temporali su piani paralleli rendono difficoltosa la comprensione e la ricerca di un filo conduttore. Lo stile però, pian piano, diventa più lineare fino ad arrivare alla quarta giornata chiarificatrice in cui è la ' serva negra ', Dilsey, ad essere la protagonista del racconto. Faulkner decise di aggiungere alle successive edizioni di questo romanzo una prefazione ( oggi divenuta postfazione )n cui inquadrava meglio i personaggi e le relazioni che li legavano. Lo stile adottato per quest’ opera, dicevo, è quella del flusso di coscienza: la narrazione va avanti tra i pensieri spesso sconnessi e interrotti dei personaggi. Del resto la mente umana è un fiume in piena e non esiste un filo logico nella formulazione dei pensieri, ed è così che Faulkner scrive il romanzo; solo con questa consapevolezza ne possiamo apprezzare i contenuti. Uno stile che, grazie alla sapienza dell' autore, rende la lettura complessa e non dimenticabile!
.
.
. ⓐⓥⓔⓣⓔ ⓜⓐⓘ ⓛⓔⓣⓣⓞ ⓛⓘⓑⓡⓘ ⓓⓘ ⓠⓤⓔⓢⓣⓞ ⓐⓤⓣⓞⓡⓔ?
.
.
.
#williamfaulkner #lurloeilfurore #einaudieditore #libri #libriclassici #leggere #pagine #libridaleggereprimadimorire #libreria #pontevecchiofirenze #postifantasticiedovetrovarli #lettrice #ioleggo #leggeresempre #recensionilibri #igbooks #books #bookstagram #picofbook #reader #bookslike #booksaddicted #bookshelves #bibliophiles #booksmonamour #bookbloggerspost
  • L' URLO E IL FURORE, William Faulkner.
    .
    .
    .
    ' sᴏɴᴏ sᴇᴍᴘʀᴇ ʟᴇ ᴀʙɪᴛᴜᴅɪɴɪ ᴏᴢɪᴏsᴇ ǫᴜᴇʟʟᴇ ᴄʜᴇ sɪ ʀɪᴍᴘɪᴀɴɢᴏɴᴏ '.
    .
    .
    .
    Quella che ci racconta Faulkner e' la storia della fine della famiglia Compson travolta dalla sfortuna e dagli errori commessi dai suoi componenti. Quattro giornate e quattro protagonisti che raccontano una vicenda familiare dai risvolti drammatici, tra sensi di colpa e volontà di riscatto, nella visione della famiglia come luogo di oppressione e annientamento dell' individuo. Il primo giorno, in cui Benji e' il protagonista, viene raccontato attraverso il flusso di coscienza ed è forse il più complesso : i salti temporali su piani paralleli rendono difficoltosa la comprensione e la ricerca di un filo conduttore. Lo stile però, pian piano, diventa più lineare fino ad arrivare alla quarta giornata chiarificatrice in cui è la ' serva negra ', Dilsey, ad essere la protagonista del racconto. Faulkner decise di aggiungere alle successive edizioni di questo romanzo una prefazione ( oggi divenuta postfazione )n cui inquadrava meglio i personaggi e le relazioni che li legavano. Lo stile adottato per quest’ opera, dicevo, è quella del flusso di coscienza: la narrazione va avanti tra i pensieri spesso sconnessi e interrotti dei personaggi. Del resto la mente umana è un fiume in piena e non esiste un filo logico nella formulazione dei pensieri, ed è così che Faulkner scrive il romanzo; solo con questa consapevolezza ne possiamo apprezzare i contenuti. Uno stile che, grazie alla sapienza dell' autore, rende la lettura complessa e non dimenticabile!
    .
    .
    . ⓐⓥⓔⓣⓔ ⓜⓐⓘ ⓛⓔⓣⓣⓞ ⓛⓘⓑⓡⓘ ⓓⓘ ⓠⓤⓔⓢⓣⓞ ⓐⓤⓣⓞⓡⓔ?
    .
    .
    .
    #williamfaulkner #lurloeilfurore #einaudieditore #libri #libriclassici #leggere #pagine #libridaleggereprimadimorire #libreria #pontevecchiofirenze #postifantasticiedovetrovarli #lettrice #ioleggo #leggeresempre #recensionilibri #igbooks #books #bookstagram #picofbook #reader #bookslike #booksaddicted #bookshelves #bibliophiles #booksmonamour #bookbloggerspost
  •  220  28  5 hours ago
  • "[...] Ecco perché ho dovuto telefonarti a quell'ora l'altra notte, appena ho capito cosa mi avevi detto con gli occhi. Quando hai alzato il telefono ho sentito il sollievo nella tua voce. Hai accolto il messaggio in silenzio, ma non credere che mi sia sfuggita la tua gratitudine. Dopo aver riagganciato, ho pianto di gioia, e ho immaginato che stessi facendo altrettanto anche tu. La vita finalmente poteva incominciare. Tutta l'attesa e la desolata solitudine e la preghiera avevano dato i loro frutti, perciò sono caduto in ginocchio e ho ringraziato, senza mai smettere fino all'alba. Hai dormito tu quella notte? Non credo. Sei rimasto sveglio nel buio ad ascoltare il respiro di Clarissa e a chiederti dove ci avrebbe condotti tutto questo.
Joe, hai davvero messo in moto una grande cosa ormai!
Abbiamo così tanto da dirci, dobbiamo rifarci di tutto il tempo perduto. L'esplorazione del fondale oceanico ha avuto inizio, ma la superficie rimane intatta. Quel che sto cercando di dire è che tu mi hai visto l'animo (ne sono certo), e sai come scandagliare i miei abissi, ma sai poco o niente dei dettaglia della mia vita di tutti i giorni: come vivo, dove abito, il mio passato, la mia storia. Si tratta solo del rivestimento esterno, lo so, ma il nostro amore deve comprendere tutto. Io so già un mucchio di cose su di te. Ne ho fatto una professione, la mia missione."
.
Con sottile ironia e un gusto della comicità del tutto nuovo, Ian McEwan racconta la storia di un amore omosessuale assoluto. Un’ossessione assurda e grottesca che spesso sfocia in una forma più pura di devozione e passione per l'altro. E allora ci si domanda: cos’è l’amore? Esiste un amore che non sia estremo e che sia autentico?
.
#lamorefatale #ianmcewan #citazione #libro #book #iglibri #igbooks #igreads #read #reading #instabooks #bookstagram #instabookclub #bookclub #lettriceperpassione #booklover #bookworm #bookish #ioleggo #leggereevita #leggerefabene #unlibroticambia #ilibrisalvano #incompagniadiunlibro #maisenzaunlibro #imieilibri #libribelli #piulibripiuliberi #vivailibri #italiainlettura
  • "[...] Ecco perché ho dovuto telefonarti a quell'ora l'altra notte, appena ho capito cosa mi avevi detto con gli occhi. Quando hai alzato il telefono ho sentito il sollievo nella tua voce. Hai accolto il messaggio in silenzio, ma non credere che mi sia sfuggita la tua gratitudine. Dopo aver riagganciato, ho pianto di gioia, e ho immaginato che stessi facendo altrettanto anche tu. La vita finalmente poteva incominciare. Tutta l'attesa e la desolata solitudine e la preghiera avevano dato i loro frutti, perciò sono caduto in ginocchio e ho ringraziato, senza mai smettere fino all'alba. Hai dormito tu quella notte? Non credo. Sei rimasto sveglio nel buio ad ascoltare il respiro di Clarissa e a chiederti dove ci avrebbe condotti tutto questo.
    Joe, hai davvero messo in moto una grande cosa ormai!
    Abbiamo così tanto da dirci, dobbiamo rifarci di tutto il tempo perduto. L'esplorazione del fondale oceanico ha avuto inizio, ma la superficie rimane intatta. Quel che sto cercando di dire è che tu mi hai visto l'animo (ne sono certo), e sai come scandagliare i miei abissi, ma sai poco o niente dei dettaglia della mia vita di tutti i giorni: come vivo, dove abito, il mio passato, la mia storia. Si tratta solo del rivestimento esterno, lo so, ma il nostro amore deve comprendere tutto. Io so già un mucchio di cose su di te. Ne ho fatto una professione, la mia missione."
    .
    Con sottile ironia e un gusto della comicità del tutto nuovo, Ian McEwan racconta la storia di un amore omosessuale assoluto. Un’ossessione assurda e grottesca che spesso sfocia in una forma più pura di devozione e passione per l'altro. E allora ci si domanda: cos’è l’amore? Esiste un amore che non sia estremo e che sia autentico?
    .
    #lamorefatale #ianmcewan #citazione #libro #book #iglibri #igbooks #igreads #read #reading #instabooks #bookstagram #instabookclub #bookclub #lettriceperpassione #booklover #bookworm #bookish #ioleggo #leggereevita #leggerefabene #unlibroticambia #ilibrisalvano #incompagniadiunlibro #maisenzaunlibro #imieilibri #libribelli #piulibripiuliberi #vivailibri #italiainlettura
  •  64  2  5 hours ago
  • Come fai a leggere così tanto? 🐰
⠀
È una domanda che mi fate spesso. Per leggere tanto bisogna avere tempo, se non lo si ha, bisogna sacrificarne un po'. Alle scuole superiori leggevo tantissimo: durante l'intervallo, se non avevo da stalkerare lo gnocco della 4B; durante le interrogazioni; la sera, finiti i compiti per la settimana; e il weekend, quando non uscivo. Negli anni di università, invece, ho iniziato a perdere quasi del tutto lo stimolo a leggere. Avevo troppe cose da studiare, troppe lezioni da seguire e tanti amici con cui uscire, viaggiare. E soprattutto troppe ansie. In questi ultimi due anni mi sono impuntata di leggere di più, un po' perché la mia scrittura iniziava a risentirne, un po' perché mi mancava. Così mi sono ritagliata le uniche pause in cui potevo farlo: i mezzi di trasporto e il gabinetto. La sera, anche se sono stanca, cerco di leggere sempre dalle 30 alle 60 pagine, se il libro mi piace anche di più.
Con il blog, poi, tutto è cambiato, perché mi sforzo ancora di più a leggere, stare nei tempi, senz tergiversare e guardare tre stagioni di TWD in tre giorni. Poi c'è chi legge velocemente, io sono nella media, a seconda del carattere e del formato leggo anche 50/60 pagine all'ora; ma tutto dipende da un'unica cosa: quanto tempo sei disposto a sacrificare per fare qualcosa che ti piace.
⠀
➡️ Voi quanto tempo dedicate alla lettura?
⠀
#booksuppliedby @deaplanetalibri #consiglidilettura #bluejeans
#ioleggoperché #ioleggo #bibliophile #bookporn #letturaconsigliata #libroconsigliato #libridaleggere #bookphotography
  • Come fai a leggere così tanto? 🐰

    È una domanda che mi fate spesso. Per leggere tanto bisogna avere tempo, se non lo si ha, bisogna sacrificarne un po'. Alle scuole superiori leggevo tantissimo: durante l'intervallo, se non avevo da stalkerare lo gnocco della 4B; durante le interrogazioni; la sera, finiti i compiti per la settimana; e il weekend, quando non uscivo. Negli anni di università, invece, ho iniziato a perdere quasi del tutto lo stimolo a leggere. Avevo troppe cose da studiare, troppe lezioni da seguire e tanti amici con cui uscire, viaggiare. E soprattutto troppe ansie. In questi ultimi due anni mi sono impuntata di leggere di più, un po' perché la mia scrittura iniziava a risentirne, un po' perché mi mancava. Così mi sono ritagliata le uniche pause in cui potevo farlo: i mezzi di trasporto e il gabinetto. La sera, anche se sono stanca, cerco di leggere sempre dalle 30 alle 60 pagine, se il libro mi piace anche di più.
    Con il blog, poi, tutto è cambiato, perché mi sforzo ancora di più a leggere, stare nei tempi, senz tergiversare e guardare tre stagioni di TWD in tre giorni. Poi c'è chi legge velocemente, io sono nella media, a seconda del carattere e del formato leggo anche 50/60 pagine all'ora; ma tutto dipende da un'unica cosa: quanto tempo sei disposto a sacrificare per fare qualcosa che ti piace.

    ➡️ Voi quanto tempo dedicate alla lettura?

    #booksuppliedby @deaplanetalibri #consiglidilettura #bluejeans
    #ioleggoperché #ioleggo #bibliophile #bookporn #letturaconsigliata #libroconsigliato #libridaleggere #bookphotography
  •  225  12  5 hours ago
  • Piccolo esperimento.Stessa poesia,diversa canzone e immagine differente. "Spegni i fiori
distratta,
con un quarto di piume
innaffi
il mio sguardo 
dalle tue finestre
ignote.
Chiudo
l'ascia dietro 
il vento
e ho la sensazione 
di sentirti 
meglio,
nel bagliore
tagliente
delle mie vene
di vetro.
È solo che non ho 
imparato
a vivere
sulle tue pareti 
stanche,
fra le righe 
bianche
delle tue spalle
senza memoria.
In questa storia,
la mia colpa
si è persa in un mucchietto
di brace,
vicino a fiamme
smisurate e
spente, 
complice
di silenzi
fatti a brandelli
e dei tuoi occhi
leggeri,
senza pace.
Fa niente:
non cercavo un
colpevole 
assente 
e tu
mi hai solo
rubato 
un giorno di
paradiso.
Ti sei seduto.
Io
ti ho aspettato.
Sei tutta la poesia
che posso sentire
nel cuore,
mi hai detto.
Ma le parole
hanno tradito
discorsi di polvere e
ponti
che 
non hai voluto attraversare.
Non sei mai stato
puntuale.
Disinvolta,
grigia
come il ghiaccio 
sul lungofiume
dei tuoi
argini,
parlo di edere,
ricordi
e una scimitarra
che taglia la gola
alla faccia del
maestrale.
Attraverso
i binari,
costruisco
i denti ciechi 
dei miei vagoni
Ma continuo
a non trasportare
niente.
Diluvia
sulle mie lenzuola
Che io non so più
ricamare.
Le stendo al sole,
adagiate
s'un letto
di neve.
Peso ogni
lettera di sale 
sul tuo cuscino,
rattoppo 
i sogni
e ti regalo
deboli
primavere."
Immagine tratta dal web.
#poesia #poésie #leggere #leggeresempre #booklover #bookstagram #bookaddict #livre #livres #instalivre  #tuttolibri #passionelibri #leggerefabene #leggeremania #ioleggo #ioleggoetu #poète #poete #video #carlabruni
  • Piccolo esperimento.Stessa poesia,diversa canzone e immagine differente. "Spegni i fiori
    distratta,
    con un quarto di piume
    innaffi
    il mio sguardo
    dalle tue finestre
    ignote.
    Chiudo
    l'ascia dietro
    il vento
    e ho la sensazione
    di sentirti
    meglio,
    nel bagliore
    tagliente
    delle mie vene
    di vetro.
    È solo che non ho
    imparato
    a vivere
    sulle tue pareti
    stanche,
    fra le righe
    bianche
    delle tue spalle
    senza memoria.
    In questa storia,
    la mia colpa
    si è persa in un mucchietto
    di brace,
    vicino a fiamme
    smisurate e
    spente,
    complice
    di silenzi
    fatti a brandelli
    e dei tuoi occhi
    leggeri,
    senza pace.
    Fa niente:
    non cercavo un
    colpevole
    assente
    e tu
    mi hai solo
    rubato
    un giorno di
    paradiso.
    Ti sei seduto.
    Io
    ti ho aspettato.
    Sei tutta la poesia
    che posso sentire
    nel cuore,
    mi hai detto.
    Ma le parole
    hanno tradito
    discorsi di polvere e
    ponti
    che
    non hai voluto attraversare.
    Non sei mai stato
    puntuale.
    Disinvolta,
    grigia
    come il ghiaccio
    sul lungofiume
    dei tuoi
    argini,
    parlo di edere,
    ricordi
    e una scimitarra
    che taglia la gola
    alla faccia del
    maestrale.
    Attraverso
    i binari,
    costruisco
    i denti ciechi
    dei miei vagoni
    Ma continuo
    a non trasportare
    niente.
    Diluvia
    sulle mie lenzuola
    Che io non so più
    ricamare.
    Le stendo al sole,
    adagiate
    s'un letto
    di neve.
    Peso ogni
    lettera di sale
    sul tuo cuscino,
    rattoppo
    i sogni
    e ti regalo
    deboli
    primavere."
    Immagine tratta dal web.
    #poesia #poésie #leggere #leggeresempre #booklover #bookstagram #bookaddict #livre #livres #instalivre #tuttolibri #passionelibri #leggerefabene #leggeremania #ioleggo #ioleggoetu #poète #poete #video #carlabruni
  •  102  14  6 hours ago
  • Non vorrei parlarvi della trama di questo libro, perché non voglio rovinarvi la lettura. Per questo non aggiungerò niente rispetto a quello che ho detto quando vi ho parlato del primo: potete trovare il vecchio post nelle storie oppure in seguito nel mio profilo. Immergetevi in questa lettura e fatevi travolgere completamente. Leggetelo, leggetelo, leggetelo e dopo che lo avete fatto cercatemi, così ne parliamo.
.
Quello che vi dico è che se il primo volume di black wings mi aveva sorpreso il secondo mi ha travolta completamente.
La penna di Sabrina Cospetti è incantevole, cattura e le parole scorrono che è una meraviglia: senza rendertene conto ti trovi totalmente dentro la storia.
.
Penso che si veda molto che questo volume è un ponte fra quello che è successo nel primo e quello che succederà nel prossimo, con la conclusione della storia della giovane Dafne. Quello che mi ha lasciato questa lettura, quindi, è una grandissima curiosità di sapere come continua.
Finita la lettura, mi è rimasta solo una perplessità: ma quando esce il terzo?! Non vedo l’ora di leggerlo! E voi, se ancora non lo avete letto: cosa state aspettando?!
•
Non immaginavo che questo libro potesse piacermi così tanto, quindi vi chiedo: quale è l‘ultimo libro che vi è piaciuto molto più di quanto vi aspettavate? Perché?
——
Ci tengo molto a ringraziare @sabrina_blackwings per la rinnovata fiducia, per la dedica, per il ringraziamento alla fine che mi ha davvero commosso, ma sopratutto per aver scritto questi bellissimi libri ❤️
______________________________________________________________________________________________________________

#fantasy #librifantasy #angeliedemoni #sabrinacospetti #blackwings #bookstagramitalia #consigliodilettura #saga #bookaddict #fotografia #leggi #leggo #libreria #libri #ioleggo #leggeremania #amoilibri #bibliophile #passionelibri #libromania #libriovunque #recensione #commento #recensionivelocidilibri #libribelli
  • Non vorrei parlarvi della trama di questo libro, perché non voglio rovinarvi la lettura. Per questo non aggiungerò niente rispetto a quello che ho detto quando vi ho parlato del primo: potete trovare il vecchio post nelle storie oppure in seguito nel mio profilo. Immergetevi in questa lettura e fatevi travolgere completamente. Leggetelo, leggetelo, leggetelo e dopo che lo avete fatto cercatemi, così ne parliamo.
    .
    Quello che vi dico è che se il primo volume di black wings mi aveva sorpreso il secondo mi ha travolta completamente.
    La penna di Sabrina Cospetti è incantevole, cattura e le parole scorrono che è una meraviglia: senza rendertene conto ti trovi totalmente dentro la storia.
    .
    Penso che si veda molto che questo volume è un ponte fra quello che è successo nel primo e quello che succederà nel prossimo, con la conclusione della storia della giovane Dafne. Quello che mi ha lasciato questa lettura, quindi, è una grandissima curiosità di sapere come continua.
    Finita la lettura, mi è rimasta solo una perplessità: ma quando esce il terzo?! Non vedo l’ora di leggerlo! E voi, se ancora non lo avete letto: cosa state aspettando?!

    Non immaginavo che questo libro potesse piacermi così tanto, quindi vi chiedo: quale è l‘ultimo libro che vi è piaciuto molto più di quanto vi aspettavate? Perché?
    ——
    Ci tengo molto a ringraziare @sabrina_blackwings per la rinnovata fiducia, per la dedica, per il ringraziamento alla fine che mi ha davvero commosso, ma sopratutto per aver scritto questi bellissimi libri ❤️
    ______________________________________________________________________________________________________________

    #fantasy #librifantasy #angeliedemoni #sabrinacospetti #blackwings #bookstagramitalia #consigliodilettura #saga #bookaddict #fotografia #leggi #leggo #libreria #libri #ioleggo #leggeremania #amoilibri #bibliophile #passionelibri #libromania #libriovunque #recensione #commento #recensionivelocidilibri #libribelli
  •  72  6  7 hours ago
  • "Spegni i fiori
distratta,
con un quarto di piume
innaffi
il mio sguardo 
dalle tue finestre
ignote.
Chiudo
l'ascia dietro 
il vento
e ho la sensazione 
di sentirti 
meglio,
nel bagliore
tagliente
delle mie vene
di vetro.
È solo che non ho 
imparato
a vivere
sulle tue pareti 
stanche,
fra le righe 
bianche
delle tue spalle
senza memoria.
In questa storia,
la mia colpa
si è persa in un mucchietto
di brace,
vicino a fiamme
smisurate e
spente, 
complice
di silenzi
fatti a brandelli
e dei tuoi occhi
leggeri,
senza pace.
Fa niente:
non cercavo un
colpevole 
assente 
e tu
mi hai solo
rubato 
un giorno di
paradiso.
Ti sei seduto.
Io
ti ho aspettato.
Sei tutta la poesia
che posso sentire
nel cuore,
mi hai detto.
Ma le parole
hanno tradito
discorsi di polvere e
ponti
che 
non hai voluto attraversare.
Non sei mai stato
puntuale.
Disinvolta,
grigia
come il ghiaccio 
sul lungofiume
dei tuoi
argini,
parlo di edere,
ricordi
e una scimitarra
che taglia la gola
alla faccia del
maestrale.
Attraverso
i binari,
costruisco
i denti ciechi 
dei miei vagoni
Ma continuo
a non trasportare
niente.
Diluvia
sulle mie lenzuola
Che io non so più
ricamare.
Le stendo al sole,
adagiate
s'un letto
di neve.
Peso ogni
lettera di sale 
sul tuo cuscino,
rattoppo 
i sogni
e ti regalo
deboli
primavere."
Immagine tratta dal web.
#poesia #poésie #leggere #leggeresempre #booklover #bookstagram #bookaddict #livre #livres #instalivre  #tuttolibri #passionelibri #leggerefabene #leggeremania #ioleggo #ioleggoetu #poète #poete #video #scorpions
  • "Spegni i fiori
    distratta,
    con un quarto di piume
    innaffi
    il mio sguardo
    dalle tue finestre
    ignote.
    Chiudo
    l'ascia dietro
    il vento
    e ho la sensazione
    di sentirti
    meglio,
    nel bagliore
    tagliente
    delle mie vene
    di vetro.
    È solo che non ho
    imparato
    a vivere
    sulle tue pareti
    stanche,
    fra le righe
    bianche
    delle tue spalle
    senza memoria.
    In questa storia,
    la mia colpa
    si è persa in un mucchietto
    di brace,
    vicino a fiamme
    smisurate e
    spente,
    complice
    di silenzi
    fatti a brandelli
    e dei tuoi occhi
    leggeri,
    senza pace.
    Fa niente:
    non cercavo un
    colpevole
    assente
    e tu
    mi hai solo
    rubato
    un giorno di
    paradiso.
    Ti sei seduto.
    Io
    ti ho aspettato.
    Sei tutta la poesia
    che posso sentire
    nel cuore,
    mi hai detto.
    Ma le parole
    hanno tradito
    discorsi di polvere e
    ponti
    che
    non hai voluto attraversare.
    Non sei mai stato
    puntuale.
    Disinvolta,
    grigia
    come il ghiaccio
    sul lungofiume
    dei tuoi
    argini,
    parlo di edere,
    ricordi
    e una scimitarra
    che taglia la gola
    alla faccia del
    maestrale.
    Attraverso
    i binari,
    costruisco
    i denti ciechi
    dei miei vagoni
    Ma continuo
    a non trasportare
    niente.
    Diluvia
    sulle mie lenzuola
    Che io non so più
    ricamare.
    Le stendo al sole,
    adagiate
    s'un letto
    di neve.
    Peso ogni
    lettera di sale
    sul tuo cuscino,
    rattoppo
    i sogni
    e ti regalo
    deboli
    primavere."
    Immagine tratta dal web.
    #poesia #poésie #leggere #leggeresempre #booklover #bookstagram #bookaddict #livre #livres #instalivre #tuttolibri #passionelibri #leggerefabene #leggeremania #ioleggo #ioleggoetu #poète #poete #video #scorpions
  •  87  15  7 hours ago