#calcioitaliano Instagram Photos & Videos

calcioitaliano - 66.1k posts

Latest #calcioitaliano Posts

Advertisements

  • 🌲🌳This Saturday (April 20) join the Baccano club and its friends for an authentic Italian picnic in Lions Park! Play some bocce, put together a mini soccer team, have some food, or just chill in the park and enjoy the sun. We'll be meeting at 5! ☀️🍝🍉⚽️ #ouitalian #picnic #italianfood #ciboitaliano #bocce #calcioitaliano
  • 🌲🌳This Saturday (April 20) join the Baccano club and its friends for an authentic Italian picnic in Lions Park! Play some bocce, put together a mini soccer team, have some food, or just chill in the park and enjoy the sun. We'll be meeting at 5! ☀️🍝🍉⚽️ #ouitalian #picnic #italianfood #ciboitaliano #bocce #calcioitaliano
  •  0  0  20 hours ago

Advertisements

Advertisements

  • It’s a tough loss for Troina - putting a dent in the Sicilian side’s playoff hopes. 
Congrats to Bari though. The Galletti have secured automatic promotion to Serie C with two games remaining. 
Troina don’t control their own destiny anymore.
  • It’s a tough loss for Troina - putting a dent in the Sicilian side’s playoff hopes.
    Congrats to Bari though. The Galletti have secured automatic promotion to Serie C with two games remaining.
    Troina don’t control their own destiny anymore.
  •  10  1  18 April, 2019
  • Ad 11 anni di distanza dall'ultima volta, il Chievo Verona retrocede in Serie B ed è giusto rendere omaggio ad una squadra che ha calcato per tutti questi anni i campi della massima serie. Ripercorriamo con delle fotografie alcuni dei momenti più emblematici e i protagonisti più importanti di questi ultimi anni della storia gialloblù. È il 17 gennaio 2010 quando Gennaro Sardo con il suo goal stende al Bentegodi la Juventus, per una vittoria che resterà memorabile per la squadra clivense, la quale ha rappresentato in quegli anni la vera bestia nera di un'altra squadra blasonata come il Napoli, infatti tra il 2008 ed il 2013 sono state ben 5 le vittorie dei veronesi sui partenopei nei 10 incontri disputati e spesso Moscardelli è stato il grande protagonista. Impresso nelle menti degli appassionati di Serie A c'è sicuramente il fantastico assist di tacco di Meggiorini che manda in goal Paloschi nella vittoria per ben 4 a 0 sulla Lazio del 30 agosto 2015 ed è divertente ricordare anche il coro "Salutate la capolista" dei tifosi clivensi allo Juventus Stadium quando il Chievo dopo due giornate di campionato si trovò primo in classifica a punteggio pieno. Tra i protagonisti è giusto fare un focus sulla storica retroguardia che per anni è stata il simbolo di una difesa solida ed esperta, con Sorrentino tra i pali e la difesa a 4 con Frey, Dainelli, Cesar, Sardo, ma anche con Dramè, Gamberini, Gobbi per citarne alcuni. In attacco invece come non far riferimento ai bomber clivensi: Thereau, Paloschi e Inglese su tutti. Un centrocampo caratterizzato dai grandi tiri dalla distanza di Radovanovic, dalla sostanza di Hetemaj, ma anche dalle incursioni del Pata Castro e dalla tecnica illuminante di Birsa. Concludiamo in grande facendo riferimento all'anima ed il cuore di questa squadra, il capitano di mille battaglie Sergio Pellissier. Una squadra non ben vista da alcuni perchè induce molto spesso a giocar male gli avversari, amata da altri per essere una cenerentola del nostro campionato, essendo la squadra di un quartiere di una città; indubbiamente, però, farà strano a partire dall'anno prossimo guardare la classifica e non vedere il Chievo. Dai gialloblù, vi aspettiamo💪
  • Ad 11 anni di distanza dall'ultima volta, il Chievo Verona retrocede in Serie B ed è giusto rendere omaggio ad una squadra che ha calcato per tutti questi anni i campi della massima serie. Ripercorriamo con delle fotografie alcuni dei momenti più emblematici e i protagonisti più importanti di questi ultimi anni della storia gialloblù. È il 17 gennaio 2010 quando Gennaro Sardo con il suo goal stende al Bentegodi la Juventus, per una vittoria che resterà memorabile per la squadra clivense, la quale ha rappresentato in quegli anni la vera bestia nera di un'altra squadra blasonata come il Napoli, infatti tra il 2008 ed il 2013 sono state ben 5 le vittorie dei veronesi sui partenopei nei 10 incontri disputati e spesso Moscardelli è stato il grande protagonista. Impresso nelle menti degli appassionati di Serie A c'è sicuramente il fantastico assist di tacco di Meggiorini che manda in goal Paloschi nella vittoria per ben 4 a 0 sulla Lazio del 30 agosto 2015 ed è divertente ricordare anche il coro "Salutate la capolista" dei tifosi clivensi allo Juventus Stadium quando il Chievo dopo due giornate di campionato si trovò primo in classifica a punteggio pieno. Tra i protagonisti è giusto fare un focus sulla storica retroguardia che per anni è stata il simbolo di una difesa solida ed esperta, con Sorrentino tra i pali e la difesa a 4 con Frey, Dainelli, Cesar, Sardo, ma anche con Dramè, Gamberini, Gobbi per citarne alcuni. In attacco invece come non far riferimento ai bomber clivensi: Thereau, Paloschi e Inglese su tutti. Un centrocampo caratterizzato dai grandi tiri dalla distanza di Radovanovic, dalla sostanza di Hetemaj, ma anche dalle incursioni del Pata Castro e dalla tecnica illuminante di Birsa. Concludiamo in grande facendo riferimento all'anima ed il cuore di questa squadra, il capitano di mille battaglie Sergio Pellissier. Una squadra non ben vista da alcuni perchè induce molto spesso a giocar male gli avversari, amata da altri per essere una cenerentola del nostro campionato, essendo la squadra di un quartiere di una città; indubbiamente, però, farà strano a partire dall'anno prossimo guardare la classifica e non vedere il Chievo. Dai gialloblù, vi aspettiamo💪
  •  25  2  18 April, 2019
  • Gela disrupting Acireale’s playoff plans with an emphatic victory. 
Marsala stay in 3rd 
Troina drop to 7th
Acireale remains 8th
Gela stay in 11th
Messina remains 12th
Sancataldese stay in 13th
Città di Messina rise to 14th
Igea Virtus last
  • Gela disrupting Acireale’s playoff plans with an emphatic victory.
    Marsala stay in 3rd
    Troina drop to 7th
    Acireale remains 8th
    Gela stay in 11th
    Messina remains 12th
    Sancataldese stay in 13th
    Città di Messina rise to 14th
    Igea Virtus last
  •  5  1  18 April, 2019
  • BOMBAAA: SE ENCIENDEN LAS ALARMAS EN LA JUVENTUS 💣🚨 Una noticia ha estremecido hoy todo Turín, se trata de lo que han publicado hoy los reconocidos medios italianos “La Gazzeta dello Sport” y ”La Repubblica”. Según estos diarios: RONALDO NO SE QUEDARÍA EN LA JUVE. Argumentan que esto se ve directamente motivado por la eliminación de Champions y sobre la actual plantilla del bianconeri. Cristiano no se siente a gusto y planearía salir en este mercado de pases a pesar de que su contrato lo vincula hasta el 2022, si se hace verdad esta noticia remecería el mundo fútbol y el mercado de fichajes. Desde ya, han empezado a rumorear sobre el destino del jugador luso.
#cr7juve #cr7junior #clearcr7fred #juventusfc #fichajes #calcioitaliano #cristiano_ronaldo #ilovefootball
  • BOMBAAA: SE ENCIENDEN LAS ALARMAS EN LA JUVENTUS 💣🚨 Una noticia ha estremecido hoy todo Turín, se trata de lo que han publicado hoy los reconocidos medios italianos “La Gazzeta dello Sport” y ”La Repubblica”. Según estos diarios: RONALDO NO SE QUEDARÍA EN LA JUVE. Argumentan que esto se ve directamente motivado por la eliminación de Champions y sobre la actual plantilla del bianconeri. Cristiano no se siente a gusto y planearía salir en este mercado de pases a pesar de que su contrato lo vincula hasta el 2022, si se hace verdad esta noticia remecería el mundo fútbol y el mercado de fichajes. Desde ya, han empezado a rumorear sobre el destino del jugador luso.
    #cr7juve #cr7junior #clearcr7fred #juventusfc #fichajes #calcioitaliano #cristiano_ronaldo #ilovefootball
  •  114  5  18 April, 2019
  • I talenti argentini ogni anno inondano di giocate e spettacolo i fogli che scout, presidenti e amministratori compilano presa visione delle loro partite. Molti di questi approdano nell'Europa che conta. Molti hanno la possibilità di mettersi in mostra di squadre di medio rango. Altri in squadre di primissimo livello. Giovani Lo Celso è uno di questi. Nasce a Rosario, nella città che dista 300km dalla capitale Buenos Aires. Ha come idolo l'argentino per eccellezza: Diego Armando Maradona. Tanto che si posiziona nel suo stesso ruolo. Il Psg, dell'allora Ad Leonardo, lo fa visionare e se ne innamora. Duttile, veloce, tira con entrambi i piedi. È un gioiella che va solo levigato e fatto splendere. La permanenza in Francia è difficile, Lo Celso sente la concorrenza e chiede il prestito. Direzione Betis. Direzione Quique Setién. "El jefe" sa bene le potenzialità dell'argentino e gli costruisce attorno un centrocampo adatto al ruolo di trequartista. I risultati non arrivano subito, ma Giovani splende. Raggi di luce diamantesca illuminano il Benito Villamarín. L'altra sera hanno offuscato San Siro, per la gioia del Quique. Giovani ha ancora tanta strada davanti a sé, ma un conto è farla in discesa. Un conto è salire sul carro della concorrenza. Non tutti brillano sotto la luce altrui. C'è chi per brillare ha bisogno di essere unico. Il tempo lo formerà. Gli anni passeranno. E allora Giovani brillerà anche in grandi squadre. Siviglia la notte è illuminata e il ragazzino di Rosario ne è il principale fautore. .
.
.
#europaleague#championsleague#gattuso#milano#europa#deutschland#españa#calciomania#calciovero#calciostorico#football#calcio#soccer#calciomercato#seriea#sport#instacalcio#championsleague#instafootball#instasoccer#calcioitaliano#italia#thebeautifulgame#serieatim#campionato#calcio#calciatoribrutti#calciatoriignoranti#autogol#nazionale#kessie
  • I talenti argentini ogni anno inondano di giocate e spettacolo i fogli che scout, presidenti e amministratori compilano presa visione delle loro partite. Molti di questi approdano nell'Europa che conta. Molti hanno la possibilità di mettersi in mostra di squadre di medio rango. Altri in squadre di primissimo livello. Giovani Lo Celso è uno di questi. Nasce a Rosario, nella città che dista 300km dalla capitale Buenos Aires. Ha come idolo l'argentino per eccellezza: Diego Armando Maradona. Tanto che si posiziona nel suo stesso ruolo. Il Psg, dell'allora Ad Leonardo, lo fa visionare e se ne innamora. Duttile, veloce, tira con entrambi i piedi. È un gioiella che va solo levigato e fatto splendere. La permanenza in Francia è difficile, Lo Celso sente la concorrenza e chiede il prestito. Direzione Betis. Direzione Quique Setién. "El jefe" sa bene le potenzialità dell'argentino e gli costruisce attorno un centrocampo adatto al ruolo di trequartista. I risultati non arrivano subito, ma Giovani splende. Raggi di luce diamantesca illuminano il Benito Villamarín. L'altra sera hanno offuscato San Siro, per la gioia del Quique. Giovani ha ancora tanta strada davanti a sé, ma un conto è farla in discesa. Un conto è salire sul carro della concorrenza. Non tutti brillano sotto la luce altrui. C'è chi per brillare ha bisogno di essere unico. Il tempo lo formerà. Gli anni passeranno. E allora Giovani brillerà anche in grandi squadre. Siviglia la notte è illuminata e il ragazzino di Rosario ne è il principale fautore. .
    .
    .
    #europaleague #championsleague #gattuso #milano #europa #deutschland #españa #calciomania #calciovero #calciostorico #football #calcio #soccer #calciomercato #seriea #sport #instacalcio #championsleague #instafootball #instasoccer #calcioitaliano #italia #thebeautifulgame #serieatim #campionato #calcio #calciatoribrutti #calciatoriignoranti #autogol #nazionale #kessie
  •  230  0  27 October, 2018
  • L'uomo vive il tempo. Il tempo è correlato al destino. L'uomo cerca di controllare la sua vita, ma tempo e destino avranno sempre la meglio. Dortmund lo sa. Sa bene che ha passato anni in cui il destino era a suo favore e ha dominato pure sulla corazzata per eccellenza, il Bayern. Poi il destino è cambiato. Son passati gli anni. Cambiati gli allenatori. Cambiati gli attori protagonisti. Arrivati personaggi secondari. Poi è arrivato lui. È arrivato con un diretto francese. È arrivato Lucien Favre. L'uomo del bel gioco. L'uomo che ha risvegliato Nizza da un sonno profondo. Ha un compito piú arduo del solito: risvegliare anche Dortmund. Dare la scossa ad una squadra che punta sulla gioventú sfrontata. Il Westfalenstadion canta da piú di 60 anni. Il muro giallo-nero ha bisogno di essere ridipinto da un pittore. Il pittore, però, dipinge ciò che pensa, non ciò che vede. Favre ha modellato il gioco che ha in testa usando pennelli che erano stati giudicati, in precedenza, non adatti alla causa. Il Borussia corre. È un treno, disegnato da un pittore sottovalutato. Dalle parti di Dortmund qualcuno lo paragona al Klopp dei miracoli. Lui si fa chiamare Lucien, il pittore. Il pittore del post-impressionismo. Il pittore della gioventú. Il pittore dipinge ciò che pensa, non ciò che vede. E Lucien è all'inizio dell'opera. Chi ben comincia... .
.
.
#favre#dortmund#deutschland#england#best#squad#calciomania#calciovero#calciostorico#football#calcio#soccer#calciomercato#seriea#sport#instacalcio#championsleague#instafootball#instasoccer#calcioitaliano#italia#thebeautifulgame#serieatim#campionato#calcio#calciatoribrutti#calciatoriignoranti#autogol#nazionale
  • L'uomo vive il tempo. Il tempo è correlato al destino. L'uomo cerca di controllare la sua vita, ma tempo e destino avranno sempre la meglio. Dortmund lo sa. Sa bene che ha passato anni in cui il destino era a suo favore e ha dominato pure sulla corazzata per eccellenza, il Bayern. Poi il destino è cambiato. Son passati gli anni. Cambiati gli allenatori. Cambiati gli attori protagonisti. Arrivati personaggi secondari. Poi è arrivato lui. È arrivato con un diretto francese. È arrivato Lucien Favre. L'uomo del bel gioco. L'uomo che ha risvegliato Nizza da un sonno profondo. Ha un compito piú arduo del solito: risvegliare anche Dortmund. Dare la scossa ad una squadra che punta sulla gioventú sfrontata. Il Westfalenstadion canta da piú di 60 anni. Il muro giallo-nero ha bisogno di essere ridipinto da un pittore. Il pittore, però, dipinge ciò che pensa, non ciò che vede. Favre ha modellato il gioco che ha in testa usando pennelli che erano stati giudicati, in precedenza, non adatti alla causa. Il Borussia corre. È un treno, disegnato da un pittore sottovalutato. Dalle parti di Dortmund qualcuno lo paragona al Klopp dei miracoli. Lui si fa chiamare Lucien, il pittore. Il pittore del post-impressionismo. Il pittore della gioventú. Il pittore dipinge ciò che pensa, non ciò che vede. E Lucien è all'inizio dell'opera. Chi ben comincia... .
    .
    .
    #favre #dortmund #deutschland #england #best #squad #calciomania #calciovero #calciostorico #football #calcio #soccer #calciomercato #seriea #sport #instacalcio #championsleague #instafootball #instasoccer #calcioitaliano #italia #thebeautifulgame #serieatim #campionato #calcio #calciatoribrutti #calciatoriignoranti #autogol #nazionale
  •  231  1  26 October, 2018